Orgasmo difficile

Raggiungere l'orgasmo, specialmente per una donna, non è banale.

I tempi necessari per raggiungere una soddisfacente eccitazione, le modalità di raggiungimento, la sensibilità delle varie parti, non sono esattamente uguali per tutte.

Sicuramente un partner esperto aiuta a risolvere il problema, ma anche questo non è facile da trovare.

il 70% delle donne vive questo problema con evidente e conseguente disagio: molte poi riescono a raggiungere l'orgasmo solo con la stimolazione clitoridea, molte donne invece non hanno alcun rapporto con la propria sessualità e non hanno nemmeno sperimentato la masturbazione, considerandola un peccato o una cosa "sporca".

Quindi iniziamo col distinguere tra l'impossibilità di raggiungere l'orgasmo, che è una condizione patologica che deve essere trattata dal ginecologo e la semplice difficoltà a raggiungerlo per i mille motivi, fisici e psicologici, che si frappongono fra noi ed il piacere.

Poi passiamo all'eccitazione. E' un elemento fondamentale ed ha tempi e modi diversi da donna a donna. Solo noi stesse possiamo capire cosa ci piaccia veramente e solo dopo averlo capito bene possiamo insegnarlo al nostro partner.

         

Concentriamoci su questo primo aspetto. La prima cosa da fare è applicare un paio di centimetri di crema YGYN 30 sul clitoride e sulle zone circostanti, con un leggero massaggio, Dopo una decina di minuti dovremmo iniziare a sentire l'effetto dei principi attivi. A questo punto applichiamo un altro centimetro di crema, ma questa volta eseguiremo  il massaggio con l'applicatore. 

La stimolazione elettrica ci aiuterà facilmente a capire dove siano i punti sensibili che ci diano piacere una volta stimolati. Dobbiamo scoprirli tutti, se ne abbiamo diversi, perché tutti possono contribuire al raggiungimento dell'orgasmo. Dobbiamo compiere questa operazione senza fretta e senza disturbi o interruzioni. Sono necessarie calma e concentrazione e dobbiamo impiegare tutto il tempo necessario.

Una volta trovato il punto che ci restituisce le sensazioni più forti e piacevoli, possiamo concentrarci su quello e continuare, scoprendo i movimenti, le pressioni, l'inclinazione ed i tempi che ci restituiscano maggior piacere.

Dopo qualche minuto, se il punto è quello giusto raggiungeremo facilmente l'orgasmo.

Dopo uno o due giorni, ripeteremo la pratica, sempre in un ambiente tranquillo e privo di disturbi. Potremo trovare un altro punto sensibile o una diversa modalità. La pressione, l'inclinazione, i movimenti rotatori, tutto contribuisce allo scoprire la via del nostro piacere, che solo noi possiamo comprendere e guidare appieno.

Dopo un paio di settimane almeno dovremmo aver acquisito una conoscenza sufficiente della nostra vagina tale da poterla insegnare anche al nostro partner.

 

A questo punto infatti potremo ripetere la pratica con il suo aiuto, facendo spalmare la crema a lui su di noi (e potremmo anche spalmarle a lui) e facendoci fare il massaggio con l'applicatore fin modo da insegnarli bene quali siano i punti da stimolare ed in che modo.

Le prime volte potremo anche arrivare all'orgasmo e poi passare alla penetrazione per donarlo anche a lui, poi potremo pian piano fermarci prima per continuare insieme od aiutarci con l'applicatore durante la penetrazione per aumentare le sensazioni.

Non esiste un metodo unico, ognuno dovrà sperimentare il proprio corpo con pazienza ed abbandono.

Con il tempo YGYN 30 aiuterà ad aumentare il desiderio sessuale ed a facilitare il raggiungimento della giusta eccitazione prima della penetrazione, che sarà anche facilitata grazie all'azione naturalmente idratante della crema, priva delle controindicazioni tipiche dei lubrificanti vaginali.

 

 

Joomla templates by a4joomla